Domande Frequenti

Tutto quello che dovete sapere sui Gioielli Blomdahl

Perché dovrei scegliere i gioielli anallergici Blomdahl?

È possibile sviluppare allergie da contatto in qualsiasi momento nella vita e si può, ad esempio, diventare allergici al nichel se si utilizzano gioielli contenenti nichel.

Anche se l’allergia al nichel è il tipo di allergia da contatto più comune, i gioielli possono contenere molti altri tipi di allergeni, come cobalto, oro, resine epossidiche e acrilati. I gioielli possono anche contenere sostanze tossiche, cancerogene o comunque non salubri, come piombo, cadmio, formaldeide, ftalati e bisfenolo A (BPA).

I gioielli anallergici Blomdahl sono stati sviluppati in collaborazione con specialisti dermatologi per essere adatti a tutti coloro che vogliono evitare di incorrere in allergie da contatto e in altri rischi per la salute. Utilizziamo solo i materiali più sicuri. Pertanto, i prodotti Blomdahl sono raccomandati per i bambini e gli adulti che vogliono essere in grado di indossare gioielli ogni giorno, senza doversi preoccupare della salute della propria pelle.

Dove vengono prodotti?

I prodotti Blomdahl vengono progettati e realizzati interamente in Svezia, Halmstad, in accordo con i rigidi standard qualitativi del settore dei dispositivi medici (ISO 13485). Ciò assicura il pieno controllo e la tracciabilità di ogni singola fase della produzione, dalla materia prima al prodotto finito.

Dove posso acquistare i gioielli Blomdahl?

Potrai acquistare i gioielli Blomdahl presso farmacie, parafarmacie e negozi specializzati. Compila il form presente nella sezione del nostro sito “trova il negozio”  per scoprire il punto vendita più vicino a te.

A cosa devo stare attenta quando acquisto degli orecchini?

Ai materiali utilizzati per realizzare sia i gioielli che la loro chiusura. Circa il 15% delle donne soffre di allergia al nichel, la più comune forma di allergia da contatto. Le allergie da contatto possono svilupparsi a qualsiasi età quando la pelle entra in contatto con materiali inappropriati quali nichel, oro, palladio, cobalto e altri. Questa è la ragione per cui Blomdahl utilizza i materiali più sicuri e sviluppa i propri prodotti in collaborazione con specialisti dermatologi.

Quali sono i materiali utilizzati nei prodotti Blomdahl?

I materiali Blomdahl sono anallergici, atossici e biocompatibili. Potrai scegliere tra:

PURO TITANIO MEDICALE. Il titanio medicale puro è il metallo più sicuro. È lo stesso tipo di materiale che viene utilizzato per scopi medici, ad esempio negli impianti dentali. Pertanto, se indossate orecchini realizzati in puro titanio medicale, non dovrete preoccuparvi di nichel e altre sostanze nocive.

PURA PLASTICA MEDICA. La plastica medica pura è l’unico materiale che contiene 0% di nichel. È realizzata nello stesso tipo di materiale che viene utilizzato per le suture cutanee. È utilizzata da oltre 40 anni nel settore sanitario e non esistono casi di allergia. Pertanto, se indossi orecchini in plastica medica, non dovrai preoccuparti di nichel e altre sostanze nocive.

I gioielli Blomdahl sono realizzati in policarbonato?

No. Il policarbonato contiene Bisfenolo A (BPA), sostanza la cui presenza è vietata da direttive comunitarie in quanto riconosciuta come cancerogena.

La Plastica Medica utilizzata nei nostri prodotti, viene utilizzata da anni per le suture cutanee in quanto è biocompatibile, atossica e anallergica.

Il Titanio Puro utilizzato nei nostri prodotti è di grado medicale e viene impiegato da anni per le protesi dentali.

I gioielli Blomdahl contengono nichel?

No. Inoltre i prodotti Blomdahl non contengono piombo, cadmio, cromo, cobalto, formaldeide, ftalati e bisfenolo A (BPA), sostanze tossiche e cancerogene.

I gioielli Blomdahl in Plastica Medica non contengono nichel, neanche in tracce. La Plastica Medica Blomdahl è l’unico materiale 0% nichel.

Il Titanio Medicale utilizzato nei nostri prodotti è il metallo più puro presente in commercio con un rilascio di nichel vicino allo 0%. Infatti ad esempio il titanio medicale che utilizziamo contiene meno del 0,05 % di nichel e il rilascio è di circa 0,0002 microgrammi/cm2/ settimana (circa 1000 volte inferiore rispetto ai limiti imposti dalla Direttiva Europea sul Nichel). Generalmente l’acciaio chirurgico 316L, spesso utilizzato per la realizzazione di gioielli definiti “nickel free”, contiene il 10-12% di nichel e il suo rilascio è poco al di sotto il limite di legge consentito.

Il materiale usato per le chiusure dei gioielli è anallergico?

Tutti i gioielli Blomdahl possiedono farfalline in plastica medica o titanio medicale puri ed anallergici. È importante valutare sempre il materiale della chiusura in quanto la farfallina può entrare direttamente in contatto con la pelle e provocare l’insorgenza di allergie se non viene realizzata con materiali anallergici.

Cosa devo fare in caso di perdita della chiusura del gioiello?

La chiusura dei gioielli Blomdahl è progettata in modo da evitare tali situazioni, ma può capitare di perdere la farfallina durante la notte o quando si indossano/tolgono gli indumenti.

In tal caso raccomandiamo di acquistare in farmacia chiusure adatte e anallergiche.

Piccolo consiglio: per rendere più salda e quindi più sicura la farfallina dell’orecchino in titanio, stringere le due pieghe della chiusura l’una contro l’altra prima dell’uso.

Dopo aver indossato i gioielli Blomdahl ho notato un’irritazione alla pelle. Cosa devo fare?

I gioielli Blomdahl sono stati sviluppati in collaborazione con specialisti dermatologi per essere adatti a tutti anche a coloro che soffrono di allergie. Utilizziamo solo i materiali più sicuri e anallergici.

Le allergie da contatto generalmente non hanno una comparsa immediata ma si sviluppano e manifestano nel tempo. I sintomi di allergie e infezioni sono molto simili e confondibili dai non esperti nel settore. Nella maggioranza dei casi le manifestazioni cutanee che possono svilupparsi dopo aver indossato gioielli anallergici non sono riconducibili a fenomeni di allergie, ma ad infezioni. Queste possono essere dovute ad esempio ad una cattiva igiene degli orecchini o del foro, ad una cattiva aerazione del foro per la chiusura troppo stretta, ecc.

In questi casi raccomandiamo di togliere l’orecchino, pulire correttamente e non indossarlo. Se dopo qualche giorno i sintomi non si attenuano consigliamo di rivolgersi al proprio medico.

Come devo prendermi cura dei miei gioielli Blomdahl?

Ricordarti di prenderti cura dei tuoi gioielli anallergici. In questo modo rimarranno belli più a lungo. Quando non li utilizzi, proteggili riponendoli nell’apposita confezione Clean Pack.

Rimuovi i gioielli quando fai la doccia. Evita di esporre i gioielli a trucco, prodotti per la cura dei capelli, alcol e altre sostanze chimiche.

· Per consentire ai gioielli di mantenere la propria lucentezza, rimuovili e puliscili con acqua e sapone non colorato il più spesso possibile. Per gli orecchini realizzati in plastica medica, ciò implicherà che anche la chiusura dell’orecchino sarà più sicura.

· Gli orecchini realizzati in plastica medica sono solitamente abbastanza resistenti, ma i perni, i ganci e i pendenti sono morbidi e hanno bisogno di essere maneggiati con cura.

· Per rendere più salda e quindi più sicura la chiusura dell’orecchino in titanio, stringere le due pieghe della farfallina l’una contro l’altra prima dell’uso.

Posso provare i gioielli prima dell’acquisto?

No. Per garantirti che sarai la prima persona a entrare in contatto con il tuo nuovo gioiello, te lo consegniamo nel cosiddetto Clean Pack.  Questo mantiene igienici i gioielli fino all’apertura. L’etichetta funge da sigillo di garanzia.

Cosa significa nikel-safe/nickel-tested/nickel-free?

Anche se un gioiello è contrassegnato dalla dicitura “nickel-safe /nickel-tested/ nickel-free”, ciò non significa che sia del tutto privo di nichel. Questo perché il nichel è presente in quasi tutti i metalli, a volte miscela altre volte come inquinante.

La direttiva UE 2004/96 in materia di “limite di migrazione”, limita la quantità di nichel che è permesso che un gioiello rilasci. Tuttavia, anche se queste direttive vengono seguite, le persone più sensibili non risultano totalmente tutelate dalla possibilità di sviluppare un’allergia al nichel.

Se utilizzi gioielli anallergici Blomdahl non dovrai preoccuparti di nichel, cadmio, piombo o altre sostanze nocive. I nostri gioielli sono stati sviluppati in collaborazione con specialisti dermatologi per essere adatti a tutti, anche coloro che soffrono di allergie.

Tutto quello che dovete sapere sui Foralobi Blomdahl

 

Perché devo scegliere di effettuare la foratura con il sistema Blomdahl?

La foratura medica Blomdahl è basata sulla “moderna tecnica asettica” utilizzata nel settore dell’industria farmaceutica e sull’uso di materiali e supporti sterili e monouso. Ciò significa che i nostri prodotti e le procedure adottate sono progettati per garantire il massimo della sicurezza in modo da evitare di sviluppare infezioni durante la foratura.

Foralobi e piercing Blomdahl sono sviluppati in collaborazione con specialisti dermatologi in modo da essere adatti a tutti, anche a chi soffre di allergie. Puoi scegliere tra plastica e titanio di puro grado medicale accuratamente selezionati.

Foralobi e piercing vengono accuratamente progettati per facilitare il processo di guarigione dopo la foratura.

I foralobi e i piercing sono progettati e realizzati in modo che il foro sia inizialmente di diametro maggiore per consentire l’utilizzo di qualsiasi orecchino dopo la guarigione (durante la quale si ha una naturale riduzione della dimensione del foro).

Dove posso effettuare la foratura con il Sistema Blomdahl?

Potrai effettuare la foratura presso farmacie, parafarmacie e negozi specializzati. Compila il form presente nella sezione del nostro sito “trova il negozio” per scoprire il punto vendita più vicino a te.

Come viene effettuata la foratura?

Clicca qui per visualizzare il video dimostrativo sulla foratura con il sistema Blomdahl.

La foratura con il sistema Blomdahl viene effettuata da operatori del settore sanitario, accuratamente formati per tali procedure. La foratura con Blomdahl è semplice, rapida e sicura.

Cosa si prova durante la foratura?

Ognuno di noi prova sensazioni differenti durante e dopo la foratura. Qualcuno percepisce un po’ di bruciore, altri non provano nulla.

Sebbene le bambine desiderino tanto avere li orecchini, a volte capita che dopo il primo foro, cambino idea. Per tale ragione, abbiamo sviluppato la tecnica di foratura simultanea, così da essere in grado di forare entrambi i lobi contemporaneamente. L’intera procedura è più rapida, sicura e meno aggressiva ed è percepita come maggiormente rassicurante e confortevole dal bambino.

Dopo la foratura ho rossore. È normale?

Si è normale. Dopo la foratura potrebbero manifestarsi un leggero arrossamento, gonfiore o dolore. Raccomandiamo di pulire correttamente il foro e l’orecchino 2 volte al giorno come indicato nelle istruzioni post-foratura consegnate dall’operatore al momento della foratura. Se i sintomi peggiorano o permangono per più giorni consigliamo di rivolgersi al proprio medico.

Quali sono i vantaggi della foratura simultanea?

Gli istanti che precedono la foratura sono per genitori e bambini pieni di dubbi ed incertezze: farà male? Come reagirà? Ognuno di noi reagisce diversamente alla foratura. 

La foratura simultanea consente di forare contemporaneamente entrambi i lobi ed evitare ripensamenti da parte dei bambini dopo il primo foro. Meno aggressiva, maggiormente rassicurante e confortevole per bambini e genitori.

C’è un limite di età per effettuare la foratura?

In Italia non c’è un limite di legge stabilito per effettuare la foratura. Ad ogni modo, se si è minorenni, è necessario il consenso di un genitore o tutore legale. Sarà quindi compito di ciascun genitore decidere se e quando desidera che il proprio figlio abbia i fori alle orecchie. Anche se i genitori hanno la responsabilità di prendersi cura delle orecchie appena forate dei propri figli, raccomandiamo comunque di far comprendere bene ai bambini alcune parti delle istruzioni post-foratura. Ad esempio, la necessità di evitare di toccare il foro appena effettuato e l’importanza di fare attenzione quando si indossano / ci si tolgono gli abiti, ecc.

Qual è il momento migliore per effettuare la foratura?

Puoi effettuare la foratura in qualsiasi momento dell’anno. Se usualmente pratichi nuoto in mare o in piscina, devi considerare quanto segue: maggiore è il periodo di tempo che intercorre tra la foratura e queste attività, migliore sarà la guarigione del foro. Inoltre bisognerebbe evitare di stare con la testa immersa in acqua per periodi prolungati. Dopo il bagno raccomandiamo di pulire delicatamente il foro con sapone e acqua o con le Salviettine Blomdahl come indicato nel punto n.2 delle istruzioni post-foratura consegnate al momento della foratura.

Quali zone delle orecchie possono essere forate?

È possibile forare le orecchie una, due, o anche tre volte, purché vi sia spazio sufficiente tra un foro e l’altro (vedi zone contrassegnate in verde).zone-foratura

La foratura può essere effettuata anche nella cartilagine superiore, proprio all’interno della piega dell’orecchio. Bisogna considerare che però la zona della cartilagine è quella a più alto rischio di infezioni. Per questo motivo raccomandiamo di attenersi alle istruzioni post-foratura consegnate dall’operatore al momento della foratura. Se si nota la comparsa di un’infezione sulla cartilagine, raccomandiamo di rimuovere l’orecchino, pulire e rivolgersi al proprio medico.

Perché è importante scegliere materiali sicuri quando si effettua la foratura?

Circa il 15% delle donne soffre di allergia al nichel, la più comune forma di allergia da contatto. Le allergie da contatto possono svilupparsi a qualsiasi età, e la foratura rende la pelle più vulnerabile a materiali inappropriati quali nichel, oro, palladio, cobalto e altri. Questa è la ragione per cui Blomdahl utilizza i materiali più sicuri e sviluppa i propri prodotti in collaborazione con specialisti dermatologi.

I foralobi e i piercing Blomdahl sono realizzati in policarbonato?

No. Il policarbonato contiene Bisfenolo A (BPA), sostanza la cui presenza è vietata da direttive comunitarie in quanto riconosciuta come cancerogena.

La Plastica Medica utilizzata nei nostri prodotti, viene utilizzata da anni per le suture cutanee in quanto è biocompatibile, atossica e anallergica.

Il Titanio Puro utilizzato nei nostri prodotti è di grado medicale e viene impiegato da anni per le protesi dentali.

I foralobi e i piercing Blomdahl contengono nichel?

No. Inoltre i prodotti Blomdahl non contengono piombo, cadmio, cromo, cobalto, formaldeide, ftalati e bisfenolo A (BPA), sostanze tossiche e cancerogene.

I foralobi e i piercing Blomdahl in Plastica Medica non contengono nichel, neanche in tracce. La Plastica Medica Blomdahl è l’unico materiale 0% nichel.

Il Titanio Medicale utilizzato nei nostri prodotti è il metallo più puro presente in commercio con un rilascio di nichel vicino allo 0%. Infatti ad esempio il titanio medicale che utilizziamo contiene meno del 0,05 % di nichel e il rilascio è di circa 0,0002 microgrammi/cm2/ settimana (circa 1000 volte inferiore rispetto ai limiti imposti dalla Direttiva Europea sul Nichel). Generalmente l’acciaio chirurgico 316L, spesso utilizzato per la realizzazione di foralobi o piercing definiti “nickel free”, contiene il 10-12% di nichel e il suo rilascio è poco al di sotto il limite di legge consentito.

Il materiale usato per le chiusure di foralobi e piercing è anallergico?

Si. Tutti i foralobi e i piercing Blomdahl possiedono farfalline in Plastica Medica anallergica, unico materiale in commercio totalmente privo di nichel. È importante valutare sempre il materiale della chiusura in quanto la farfallina può entrare direttamente in contatto con la pelle e provocare l’insorgenza di allergie se non viene realizzata con materiali anallergici.

La punta dei foralobi dà fastidio?

No. La chiusura del foralobo Blomdahl, comunemente indicata farfallina, viene posizionata all’estremità del foralobo incapsulandone la punta in modo da non creare fastidi. Non punge!

Il foralobo si muove. Devo premere la farfallina per stringerlo?

No. La lunghezza dei foralobi e la posizione “fissa” della farfallina consentono l’areazione del foro per una corretta e rapida guarigione. Non bisogna quindi premere la farfallina contro la parte posteriore dell’orecchio.

Cosa devo fare dopo la foratura?

Un foro all’orecchio è in realtà una piccola ferita. È importante prendersene cura durante il periodo di guarigione (dalle 6 alle 12 settimane), al fine di evitare che si infetti. Seguendo le istruzioni post-foratura consegnate dall’operatore al momento della foratura, è possibile ridurre al minimo il rischio di infezione.

Nelle istruzioni post-foratura si consiglia di pulire il foro due volte al giorno, con acqua e sapone o salviettine detergenti post-foratura Blomdahl, che sono delicate sulla pelle e facili da usare. Guarda il nostro video su come pulire l’orecchio appena forato.

Devo ruotare i foralobi o i piercing?

No. Una credenza comune è quella che se non si girano gli orecchini la pelle si attaccherà a essi.

Tutto ciò non è per nulla vero.

Quel che è vero è che ruotare gli orecchini senza aver lavato accuratamente le mani, le orecchie e gli orecchini, aumenta notevolmente il rischio di infezioni.

Devo togliere i foralobi per la pulizia?

No. I foralobi e i piercing non vanno tolti per almeno 6 o 12 settimane dalla foratura. Durante le fasi di pulizia non vanno rimossi ma bisogna attenersi a quanto indicato dalle istruzioni post-foratura.

Quando posso rimuovere gli orecchini usati per la foratura?

Se hai forato i lobi, puoi rimuovere gli orecchini dopo minimo 6 settimane. Invece il periodo di guarigione è maggiore se la foratura è stata effettuata sulla cartilagine: in questo caso devi aspettare almeno 12 settimane.

Cosa devo fare in caso di perdita della chiusura del foralobo?

La chiusura dei foralobi Blomdahl è progettata in modo da evitare tali situazioni, ma può capitare di perdere la farfallina durante la notte o quando si indossano/tolgono gli indumenti.

In tal caso raccomandiamo di rivolgersi immediatamente al farmacista di fiducia che provvederà ad inserire una nuova farfallina. Raccomandiamo di non toccare il foralobo con le mani sporche. Per qualsiasi urgenza potete contattarci ai nostri recapiti.

Come si rimuovono gli orecchini usati per la foratura?

Per la rimozione dei foralobi, puoi consultare le seguenti istruzioni e guardare il video:

Lavare le mani. Un buon momento per rimuovere I foralobi è dopo la doccia. Con una mano tieni ben fermo la parte frontale dell’orecchino, mentre con l’altra afferra la farfallina e muovila avanti e indietro fin quando non la senti cedere.

Rimuovi delicatamente l’orecchino e inserisci un orecchino nuovo e pulito. I foralobi non possono essere riutilizzati ma servono solo per la foratura.

Cosa devo tenere a mente, dopo aver sostituito i foralobi con normali orecchini?

È necessario che trascorra circa un anno prima che i fori possano considerarsi completamente guariti. Quindi considera quanto segue:

· Indossa sempre gli orecchini. Se non li indossi, i fori possono restringersi e/o chiudersi completamente.

· Presta particolare attenzione quando cambi orecchini. La pelle che si è rimarginata all’interno del nuovo foro è ancora sottile e fragile e può facilmente lacerarsi, ciò potrebbe causare un’infezione. Pertanto, assicurati sempre di aver lavato gli orecchini e le mani prima del cambio, e fai in modo che l’area intorno ai fori sia sempre pulita, asciutta e areata. Se utilizzi orecchini con farfalline di chiusura, fa attenzione che queste non siano premute troppo saldamente contro la parte posteriore dell’orecchio.

· Il rischio di sviluppare una allergia da contatto è massimo durante il primo anno successivo alla foratura. Questo è il motivo per cui è più importante indossare orecchini anallergici durante questo periodo. Blomdahl ha sviluppato gioielli anallergici adatti a tutti e soprattutto a coloro che hanno appena effettuato la foratura, in collaborazione a specialisti in dermatologia.

Cosa devo fare se i fori si sono chiusi?

Come indicato nelle istruzioni post-foratura, raccomandiamo di indossare sempre gli orecchini durante il primo anno successivo alla foratura per evitare la chiusura o il restringimento del foro.

Se per qualsiasi motivo ciò non è stato possibile e si nota la chiusura dei fori, bisogna rivolgersi al proprio farmacista per valutare di effettuare nuovamente la foratura. Il farmacista valuterà se è possibile effettuare la foratura nella medesima posizione.

NOTA BENE! Non bisogna provare a indossare nuovamente i foralobi o piercing, in quanto questi sono destinati esclusivamente alla foratura.

Quali orecchini devo usare dopo la foratura?

È possibile sviluppare allergie da contatto in qualsiasi momento nella vita e si può, ad esempio, diventare allergici al nichel se si utilizzano gioielli contenenti nichel.

Pertanto, raccomandiamo di utilizzare gioielli anallergici soprattutto durante il primo anno dopo la foratura.

I prodotti Blomdahl sono raccomandati per i bambini e gli adulti che vogliono essere in grado di indossare gioielli ogni giorno, senza doversi preoccupare della salute della propria pelle. I gioielli anallergici Blomdahl sono stati sviluppati in collaborazione con specialisti dermatologi per essere adatti a tutti coloro che vogliono evitare di incorrere in allergie da contatto e in altri rischi per la salute. Utilizziamo solo i materiali più sicuri.